Un nuovo esperimento stabilirà una volta per tutte se l’EM drive è realizzabile

‘EMDrive è un ipotetico tipo di propulsione che potrebbe spingere un’astronave senza bisogno di combustibile sulla cui fattibilità gli scienziati stanno dibattendo da una ventina d’anni.

Si tratta di qualcosa che andrebbe oltre le leggi della fisica, quindi probabilmente non realizzabile, ma questo non ferma i ricercatori, in particolare quelli di NASA e Darpa, perché conseguire questa tecnologia avrebbe un ritorno incredibile.

Sono però degli scienziati tedeschi che si stanno apprestando a compiere un esperimento in grado di stabilire una volta per tutte se questo concept controverso meriti ulteriori attenzioni.

L’idea alla base dell’EMDrive venne formulata nel 2001 da uno scienziato inglese, Roger Shawyer, il quale propose di generare propulsione da una camera conica pompando all’interno delle microonde che, rimbalzando, avrebbero fornito l’energia necessaria per lo spostamento di un’astronave.

La soluzione però si scontra con la legge di conservazione dell’energia: non è possibile produrre una forza dal nulla.

Tuttavia un team di ricercatori aveva di essere riuscita a produrre una spinta nei loro esperimenti EMDrive, anche se la quantità era talmente minima da impedire di capire se fosse prodotta effettivamente dal motore o da qualche fattore esterno come il campo magnetico terrestre o vibrazioni sismiche.

Il nuovo esperimento, organizzato dai ricercatori della Technische Universität  di Dresda, verrà realizzato grazie ad un dispositivo estremamente sensibile per misurare la spinta costruito in maniera da non risentire degli effetti esterni soprammenzionati.

I risultati dell’esperimento verranno pubblicati su Acta Astronautica in agosto, secondo il portavoce del gruppo e quanto riportato da Wired. Tra qualche mese sapremo finalmente se l’astronautica potrà entrare in una nuova era grazie a questo nuovo tipo fantastico tipo di propulsione.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.